Recensione dell’album: Meek Mill guadagna il suo giro di vittoria sui campionati

The Lowdown: Meek Mill 's Championships è il culmine delle pietre miliari per il rapper di Philadelphia, che vanno da un approccio profondamente personale a uno professionale. Il colpo di scena di Mill include la sua liberazione nel 2018 dal carcere dopo una violenta violazione e una successiva carcerazione, una riconciliazione da record con la coppia di rap Drake intitolata "Going Bad", e la sua ascesa formale dai fenomeni di strada al livello più alto dell'elite mainstream atti di rap. Quest'ultimo punto è finalizzato da "What's Free" – una collaborazione tempestiva con il boss dell'etichetta Maybach Music Group Rick Ross e Jay-Z che definisce il tono per l'album.

The Good: Mill proclama se stesso come uno "studente del gioco" e lo dimostra con una selezione di brani che accoppia la nuova scuola con i classici del rap. Egli colma il divario generazionale del rap attraverso collaborazioni, da Cardi B e Kodak Black a Fabulous . Questo sentimento è rafforzato da cenni stilistici ai classici di Hov, Mobb Deep e The Notorious BIG "Trauma", invoca il 13 ° emendamento e il lavoro attivista dell'ex giocatore della NFL Colin Kaepernick mentre si butta indietro nel "Getaway" di Mobb Deep. Meek Mill alza la posta con un versetto che anima l'esperienza della violenza extragiudiziale dal punto di vista della vittima, una mossa che evoca il successo di Nas nel 1996 "I Gave You Power". "What's Free" rivisita "What's Beef" di Biggie, "Respect the Game" fa rivivere i "Dead Presidents" di Jay-Z e "Splash Warning" si ispira alla produzione di Timbaland in The Black Album, "Dirt off your shoulder". Optando per essere più sfaccettato di appariscente, Meek Mill dimostra il tipo di versatilità e maturità che dovrebbe confortare chiunque possa essere stato preoccupato per la sua longevità nella carriera. Non fa male che la maggior parte delle tracce si schiaffeggiano.

The Bad: Championships presenta alcuni dei soliti trabocchetti degli album passati di Meek Mill, dove i single filler sexy e incentrati sul sesso maturi per club e radio interrompono una ricca narrativa personale che è sempre la cosa più toccante di lui quando la gravità di le sue dichiarazioni corrispondono alla vigorosa energia e alla palpabile urgenza della sua consegna. Quell'impatto si perde quando la traccia viene ceduta per nominare brand in caduta libera o vantarsi di ménage à trois, sebbene il braggadocio sia comprensibile data la sua consolidata estetica e le avversità che è riuscito a superare. Inoltre, le rielaborazioni delle tracce rap Golden Era giocano con meno peso degli originali, il che lascia un po 'a desiderare se messo a confronto con la nitida consegna di Meek Mill.

Il verdetto: Meek Mill assume il ruolo di leader come difensore dei pei imprigionati le cui voci sono state messe a tacere dai meccanismi punitivi del sistema carcerario americano. Il seguito del suo album del 2017, Wins & Losses , e il più recente Legends of Summer EP, Championships è il primo album completo di Meek Mill da quando è stato rilasciato dalla custodia. Mentre Audemars-Piguet e Rolls-Royce Wraith non sono scomparsi dall'equazione e l'affinità di Meek Mill per le cose più fini è ancora intatta, la sua coscienza è il fiore all'occhiello dei Campionati .

Tracce essenziali: "Che cosa è gratuito", "Rispetta il gioco" e "Going Bad"

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente Lana Del Rey debutta nuove canzoni allo spettacolo di beneficenza Ally Coalition di Jack Antonoff: Watch Successivo Premi Golden Globe Candidati 2019: Vedi la lista completa

Rispondi