Phoebe Bridgers condivide la cover di “Friday I’m in Love” di The Cure: Stream

Al di là del suo collaboratissimo EP da ragazzo con Julien Baker e Lucy Dacus (uno dei migliori sforzi dell'anno ), Phoebe Bridgers ha speso il 2018 accumulando le copertine. C'era quella sorprendente interpretazione dei Japandroids "The House That Heaven Built" , la sua interpretazione di Simone Felice prodotta da "Powerful Man" di Alex (Alex G), la sua collaborazione con Jackson Brown su "Christmas Song" di McCarthy Trenching, e anche quella si è unita a Mumford and Sons per Radiohead's "All I Need" al Newport Folk Fest .

Oggi, grazie alla serie Spotify Singles, siamo stati dotati di un'altra nuova rivisitazione da parte di Bridgers. Ha tenuto un discorso sommesso sulla classica canzone di The Cure del 1992, "Friday I'm in Love". Generalmente un numero più luminoso (specialmente da una band come The Cure), Bridgers scende in un territorio più silenzioso, dandogli una sorta di bellezza più morbida e paziente. Dai un'occhiata qui sotto, insieme a una nuova versione di "Scott Street" dello scorso anno di Stranger in the Alps .

Insieme a Boygenius, Bridgers ha anche recentemente affrontato "Read My Mind" dei The Killers e "Cowboy Take Me Away" di Dixie Chicks.

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente Il Wu-Tang Clan si esibisce in un concerto di Tiny Desk: Guarda Successivo Cautious Clay arruola Tobias Jesso Jr. e Hudson Mohawke per il nuovo singolo "Reasons": Stream

Rispondi