Parquet Courts copre “We R In Control” di Neil Young: Stream

Parquet Courts ha condiviso una cover di "We R In Control" di Neil Young , brano tratto dall'album Trans del 1982 della leggenda del rock. È una scelta interessante di una canzone di Young per una cover; Al momento della sua uscita, Trans ha segnato un momento di divisione nella fedele base di fan del musicista, con il passaggio dal suono rock alla chitarra e ai componenti elettronici, causando persino l'etichetta in quel periodo per presentare una causa contro Young per non sembrare come lui.

Tuttavia, è proprio quella disparità che ha disegnato i campi da parata in pista in primo luogo. "Sono un grande fan di quando un artista fa qualcosa di diverso da quello per cui sono conosciuti", ha spiegato il vocalist / chitarrista Austin Brown in un comunicato stampa. "Ad esempio, il periodo gospel / cristiano di Bob Dylan. E ho un affetto simile per registrazione elettronica di Neil Young Trans. Questa è la mia canzone preferita. "

Registrato durante le sessioni di Human Performance , la copertina riflette il momento in cui Parquet Courts stava cercando di uscire dallo stampo. "In realtà l'abbiamo iniziato durante le sessioni Human Performance in cui stavamo cercando di fare qualcosa di diverso anche come band, quindi sembrava abbastanza appropriato", ha detto Brown.

Stream "We R In Control" di seguito. Viene per gentile concessione di Amazon's Originals .

Parquet Courts è attualmente nel bel mezzo di un tour mondiale che dura fino al 2018. Nel frattempo, Young ha recentemente confermato di essere definitivamente sposato con Daryl Hannah . Ha anche in programma di pubblicare un nuovo album dal vivo, Songs for Judy , il 30 novembre.

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente Nuovo avviso del supergruppo: Azusa, feat. Membri di The Dillinger Escape Plan, Extol, Sea + Air Successivo Kevin Morby annuncia il tour nordamericano del 2019

Rispondi