Ozzy Osbourne si lamenta del fatto che “non gli è permesso divertirsi divertendosi” durante la riunione del Black Sabbath

Ozzy Osbourne ha ribadito la sua recente affermazione che la riunione del Black Sabbath e il tour di addio non sono stati per lui un'esperienza piacevole.

L'uomo conosciuto in Francia come "L'Ozz" dice a Rolling Stone :

"Non è permesso divertirsi con Sabbath. È troppo serio Tony [Iommi, chitarrista] stava cercando di provarci, dicendo: "Non parlare cazzo dei miei assoli". Vado, 'OK, sei sicuro? Perche 'la maggior parte della canzone del cazzo e' solo. L'introduzione alla canzone è fottutamente cinque minuti e poi canto per circa due secondi e poi è un altro. " Con le mie stesse cose, sto cercando di divertirmi, ed è quello che la musica è per me. Non sono un cantante del cazzo serio. Sono solo un frontman che sta cercando di far andare avanti la folla ".

Wow. Ti sentiresti quasi male per Ozzy, se non fosse stato compensato con milioni di dollari per il fastidio di dover sopportare il cattivo atteggiamento di Tony Iommi. Infatti, se Ozzy si fosse fermato a fare qualche calcolo matematico, probabilmente si sarebbe reso conto che Tony gli aveva fatto un favore aumentando il suo rapporto lavoro-paga. Tony, se mai vuoi darmi dei soldi per non parlare dei tuoi assolo, dammi una telefonata, tesoro.

Il post Ozzy Osbourne si lamenta del fatto che "Non gli è permesso divertirsi divertendosi" durante Black Sabbath Reunion è apparso per la prima volta su MetalSucks .

(Fonte: MetalSucks)

Commenta su Facebook
Precedente I 25 film horror più spaventosi di tutti i tempi Successivo Le 11 colonne sonore di film horror più inquietanti di tutti i tempi

Rispondi