Le 11 colonne sonore di film horror più inquietanti di tutti i tempi

Entra nell'umore di Halloween con queste orribili colonne sonore. Meglio tenere le luci accese …

Le colonne sonore dei film horror o qualsiasi colonna sonora del genere possono creare o distruggere un film. Questi undici film horror sono riusciti a delineare completamente il lato musicale delle loro produzioni, soprattutto grazie all'intelligente impiego degli stand di film horror: synth raccapriccianti e rock gothic. Cosa c'è di meglio, suonano altrettanto inquietanti senza le immagini che li accompagnano. Mettili alla tua festa di Halloween e sei garantito non solo per sconvolgere i tuoi ospiti, ma anche per liberare la stanza.

Halloween

Incredibilmente, John Carpenter ha impiegato solo tre giorni per scrivere la partitura ad Halloween, ed essere un musicista non è nemmeno il venerabile lavoro del regista. La colonna sonora, composta da un motivo al pianoforte che abbatte le ossa e da una serie drammatica di synth, si adatta al lento orrore suburbano del film originale, uno dei migliori lavori di Carpenter.

Il ritorno dei morti viventi

Con una lista di gruppi deathrock, punk e goth tra cui The Cramps, The Damned e The Flesh Eaters, la colonna sonora dell'horror comico Return Of The Living Dead, un semi-sequel di Night Of The Living Dead, è probabilmente uno degli horror più cool colonne sonore là fuori. Chi non vuole guardare un'invasione di zombi accompagnata dai dolci suoni rockabilly di 'Surfin' Dead '?!

Dolcetto o scherzetto

Se sei un fan dell'heavy metal, il film Trick or Treat degli anni '80 ti farà controllare la tua collezione di dischi per i mostri. La trama ruota attorno a un rocker morto e uno sfortunato metallaro che invoca il suo fantasma omicida – suonando il suo album al contrario. Presenta apparizioni di Ozzy Osbourne e Gene Simmons, ma è l'ex chitarrista dei Motorhead Eddie Clarke, la cui band Fastway fornisce la colonna sonora degna di un mulino a vento. Perfetto per aggiungere un po 'di metallo lamentoso alla notte spaventa.

The Wicker Man

L'orrore pagano degli anni '70 di Robin Hardy, che girava attorno alla spaventosa comunità che vive su un'isola remota , non poteva che essere orchestrato da una musica folk davvero strana. E così, la colonna sonora di Paul Giovanni e Magnet è composta da brani come "Corn Rigs", un'intricata canzone acustica che inizia: " Era in una notte di Lammas / Quando le trincee sono bonnie". E '' Willow's Song ', tuttavia, cantata dalla figlia del proprietario (Britt Ekland) mentre cerca di sedurre il poliziotto puritano di Edward Woodward, che è preso da una vita propria, ed è stato coperto da artisti diversi come The Mock Turtles, Sneaker Pimps ed ex membro Belle & Sebastian Isobel Campbell.

Alba dei morti

Dawn Of The Dead ha visto il maestro zombi George A. Romero lavorare con il famoso regista italiano Dario Argento, ed è il gruppo prog-rock italiano Goblin, che ha suonato nel sound di Argento del 1977, Suspiria, che fornisce i suoni influenzati dal krautrock per questo classico del 1978. Passando dai battiti motorik e dai synth ronzanti ai droni minacciosi, c'è una minaccia in questa musica.

Segue

Segue potrebbe non essere abbastanza vecchio per essere considerato un classico, ma la sua colonna sonora prende ispirazione da maestri come John Carpenter. Composto da Disasterpeace – noto anche come musicista elettronico Rich Vreeland, meglio conosciuto per creare colonne sonore per videogiochi – It Follows è la sua prima avventura nel mondo del cinema, ed è un trionfo. I suoi synth in stile retrò, le percussioni tonanti e gli effetti sonori caotici si combinano per creare qualcosa che ti farà guardare oltre le spalle in preda al panico.

Eraserhead

La colonna sonora del film horror surrealista Eraserhead di David Lynch contiene solo due brani musicali. Uno è il frammento di musica d'organo di Fats Waller. L'altro è "In Heaven (Lady In The Radiator Song)", che è stato scritto per il film. È una canzone semplice, con un organo lento e regolare che canta sotto la signora nel radiatore che canta " In paradiso, va tutto bene / hai le tue cose e io ho il mio ". È intrigante quanto il film stesso.

Candyman

L'eroe minimalista Philip Glass è dietro la colonna sonora di questo classico degli anni '90, insolitamente stravagante per un film dell'orrore grazie ai suoi cori monastici e al pianoforte drammatico. È la cosa più spaventosa dopo aver detto la parola C tre volte mentre si affaccia su uno specchio.

Halloween III: Season Of The Witch

Proprio come Halloween III non include l'assassino mascherato Michael Myers, la melodia del tema usata nei precedenti due film del franchise (vedi sopra) non è nel punteggio. Invece, i compositori John Carpenter e Alan Howarth si liberarono del pianoforte e lo sostituirono con ritmi elettronici tesi e synth spettrali. Questo, e il resto dello spartito, sono inquietanti come il cazzo, anche se il film era notoriamente deludente per le persone che si aspettavano un terzo successo di Myers.

I ragazzi persi

Oltre a una classica combinazione horror di orchestrali e strofe d'organo, The Lost Boys impiega anche alcune tracce degli anni '80 che suonano come INXS e Roger Daltrey. I punti salienti, tuttavia, sono la versione scherzosa e folle di Echo & The Bunnymen di People's Strange di The Doors e la canzone tematica, la minacciosa e sconvolgente "piccola sorella" di Gerard McMann.

L'esorcista

"Tubular Bells" di Mike Oldfield non è stato scritto per uno scopo, ma i suoi arpeggi ripetitivi possono portare un'atmosfera spettrale in ogni situazione. È diventato sinonimo del classico dell'orrore, un ex-bandito The Exorcist , che Oldfield probabilmente odia dato che ha espresso la sua disapprovazione su come la sua musica sia stata usata nel film.

Il post Le 11 colonne sonore di film horror più inquietanti di tutti i tempi sono apparse per la prima volta su NME .

(Fonte: NME)

Commenta su Facebook
Precedente Ozzy Osbourne si lamenta del fatto che "non gli è permesso divertirsi divertendosi" durante la riunione del Black Sabbath Successivo Slipknot rilascia la nuova canzone "All Out Life"

Rispondi