KISS ‘Gene Simmons ha fatto causa per una batteria sessuale

La cantante-bassista Gene Simmons è stata citata in giudizio da una donna non identificata per la batteria sessuale. Secondo i documenti legali ottenuti da The Blast , la donna afferma che il musicista della Rock & Roll Hall of Fame "ha forzatamente appoggiato la mano sulla sua vagina".

Il presunto incidente è avvenuto all'apertura di uno dei ristoranti Rock & Brews di Simmons nel 2016. La donna dice che nel suo abito lavorava come lavapiatti nel ristorante esattamente due anni fa, il 6 dicembre 2016, quando Simmons tentò sua.

Apparentemente non sapeva chi fosse Simmons ma gli è stato chiesto di scattare una foto con lui. A quel punto lei sostiene di aver "allungato il braccio e posto con forza la sua mano sulla sua vagina, coprendola completamente".

La donna ha anche dichiarato di aver visto Simmons comportarsi "in maniera sessualmente carica con altre donne", durante il quale apparentemente si è toccato i capelli e ha detto loro di "sbottonarsi le camicie".

Sta cercando un processo con giuria e danni non specificati.

Simmons è stato in precedenza denunciato per batteria sessuale un anno fa questo mese da una donna che sosteneva di aver fatto "avanzamenti sessuali indesiderati e ingiustificati" durante un'intervista alla stazione radio, che ha avuto luogo anche presso la sede di Rock & Brews. Il musicista ha risolto la causa con l'accusatore lo scorso luglio per una somma di denaro non rivelata.

In altre notizie, è stato riferito giovedì mattina che la madre di Simmons, Flora Klein, era morta all'età di 92 anni.

I KISS sono pronti per un tour di addio a partire da gennaio.

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente Il trailer del video game di Stranger Things rivela nuovi dettagli per la terza stagione: Watch Successivo Recensione Album: Alessia Cara continua a maturare sui dolori della crescita

Rispondi