Guns N ‘Roses’ Duff McKagan che lavora nell’album solo del 2019 con Shooter Jennings

Il bassista dei Guns N 'Roses Duff McKagan scatenerà un album da solista nel 2019.

McKagan ha lavorato con il produttore Shooter Jennings su ciò che la leggenda di GN'R considera il suo seguito creativo al suo libro del 2015, How To Be a Man (And Other Illusions) .

I nuovi brani sono stati ispirati dall'esperienza di McKagan nel girare il mondo nell'epica tournée di Not in This Lifetime dei Guns N 'Roses.

"Ho scritto un paio di articoli sui luoghi storici che ho passato in questo ultimo tour, e la gente continuava a chiedere se quello sarebbe stato il punto focale del mio prossimo libro", ha detto in una dichiarazione. "Ma una forza invisibile e irrefrenabile mi ha spinto a scrivere piccole vignette di prosa riflessiva … piccole reazioni istantanee."

Ha aggiunto: "Il crepacuore, la rabbia, la paura, la confusione e il divario che ho sperimentato negli ultimi due anni e mezzo di viaggio in questo nostro globo hanno costretto queste parole a canzoni che dicono la mia verità e che spero si diffondano e aiutano tutti noi. Lo faccio per le mie figlie … lo faccio per amore mio di dove sono cresciuto … lo faccio perché sento davvero che deve essere fatto e detto in questo momento ".

Jennings intervenne: "Sin dalla prima sera ci siamo seduti insieme al mio pianoforte arrangiamenti delle sue canzoni, prima di andare in studio per registrarli, ho sentito che era un disco davvero importante che doveva essere ascoltato. Le canzoni hanno così tanto cuore e sono così musicali che ho potuto ascoltare immediatamente tutti gli arrangiamenti e li ho sentiti davvero ".

McKagan e Jennings hanno lavorato negli studios della Station House ad Echo Park, in California, da marzo di quest'anno. I due sono amici da quasi due decenni.

"Ho incontrato Duff subito dopo essermi trasferito a Los Angeles quasi 20 anni fa", ha detto Jennings. "Ero un grandissimo fan dei Guns N 'Roses quando ero più giovane. Direi che avevano molto a che fare con me anche se mi trasferissi a Los Angeles. Ma c'era una specie di forza magnetica, immagino, che ci teneva in orbita l'un l'altro nel corso degli anni. Quando è venuta l'idea di collaborare con lui in questo album, ero molto desideroso di ottenere il lavoro come produttore. "

"Mi sentivo come se la musica creata da quell'uomo fosse parte del tessuto della mia identità musicale e che mi sarebbe davvero piaciuto costruire un disco con lui", ha aggiunto. "Una volta che ci siamo seduti e abbiamo iniziato a riprendere le canzoni che aveva, ho subito capito che noi due saremmo stati in un'ottima forma insieme".

Guns N 'Roses concluderà le date del tour 2018 con il loro primo spettacolo in assoluto alle Hawaii allo stadio Aloha di Honolulu questo sabato, 8 dicembre.

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente Kyle Crane condivide le origini di "Nicole", la sua nuova canzone con Ben Bridwell di Band of Horses: Stream Successivo Taking Back Sunday sono "All Ready To Go" sul nuovo brano: Stream

Rispondi