Celebrità del metallo Reagiscono alla morte di tutto ciò che rimane chitarrista Oli Herbert

Aggiornamento, 17:16 EDT: un nuovo rapporto sostiene che Oli è stato trovato morto in uno stagno vicino o sulla sua proprietà. Dettagli qui .

Post originale:

Il mondo del metal continua a piangere il chitarrista di All That Remains Oli Herbert, morto ieri a causa di un incidente nella sua casa .

Di seguito sono riportate alcune reazioni da membri di spicco della comunità metal. Continueremo ad aggiornare questo post con l'aggiunta di altri tributi.

Corey Taylor (Slipknot, Stone Sour)

Jamey Jasta (Hatebreed)

Mark Lewis (Ingegnere / Mixer, tutto ciò che rimane superato )

Brian Fair (Shadows Fall, Overcast)

Doc Coyle (Bad Wolves, God Forbid)

Trevor Phipps (Unearth)

L'ora più buia

Mark Tremonti (Alter Bridge, Tremonti, Creed)

Michael Amott (Arch Enemy)

Cristina Scabbia (Lacuna Coil)

Brendon Small (Dethklok, Galaktikon)

Vincent Bennett (The Acacia Strain)

Mark Holcomb (Periphery)

Lee McKinney (Born of Osiris)

Ryan Neff (Miss May I)

Johannes Eckerström (Avatar)

Le celebrità post metal reagiscono alla morte di tutto ciò che rimane chitarrista Oli Herbert è apparso per primo su MetalSucks .

(Fonte: MetalSucks)

Commenta su Facebook
Precedente Tutto ciò che rimane chitarrista Oli Herbert è morto a causa di un incidente in casa Successivo Nascita decrepita costretta a perdere l'intero tour di salti a causa della gamba rotta di Bill Robinson

Rispondi