Ben Gibbard, Julien Baker, Aaron Dessner, più copertina di Coniglio spaventato allo spettacolo tributo di Scott Hutchison: Guarda

La scorsa notte, alcuni dei più importanti artisti indie rock hanno onorato il frontman dei Frightened Rabbit di Scott Hutchison in un tributo al Rough Trade di New York. Ufficialmente soprannominato "Tiny Changes: A Celebration of the Songs di Scott Hutchison", la serata ha visto Aaron Dessner di The National, Julien Baker , Ben Gibbard di Death Cab for Cutie, Craig Finn di The Hold Steady e Kevin Devine salgono sul palco per esibirsi da solo e brani di cover di gruppo del catalogo di Coniglio spaventato.

I momenti salienti sono stati l'ensemble di The Winter of Mixed Drinks "Swim Until You Can not See Land" e la title track di " Painting of a Panic Attack " del 2016. Baker ha anche affrontato "Holy", "The Woodpile" di Pedestrian Verse con l'aiuto di Dessner, ed è uscito con "I Wish I Was Sober" accanto a Devine. Dall'album Frightened Rabbit del 2010, The Midnight Organ Fight , Gibbard ha preso "Keep Yourself Warm" e Finn ha fatto "Head Roll Off Off".

Tutti i proventi della tribute show hanno beneficiato del fondo Scott Hutchison, un'organizzazione benefica focalizzata sulla salute mentale lanciata dai membri della famiglia del defunto musicista. Prima di passare lo scorso maggio , Hutchison aveva lottato a lungo con la depressione .

"Vorrei aver detto a Scott quanto le sue canzoni significassero per me", ha detto in precedenza Gibbard di Hutchison. "O come Midnight Organ Fight è stato praticamente ascoltato per mesi mentre attraversava un punto estremamente oscuro della mia vita. O che persona meravigliosamente divertente e coinvolgente l'ho trovato. "

Controlla i filmati video qui sotto.

(Fonte: Consequence of Sound)

Commenta su Facebook
Precedente The Strange Legacy of The Offspring's "Pretty Fly (Per un ragazzo bianco)" Successivo Steve Gunn rende omaggio a suo padre sul nuovo singolo "Stonehurst Cowboy": Stream

Rispondi